Wappen Repubblica Italiana

TEDESCO | ITALIANO

Stato civile

L’Ufficio di Stato Civile di un Consolato è quell’istituzione che si occupa, come un Comune italiano, delle iscrizioni, annotazioni e tenuta dei Registri di Stato Civile.

I Registri di Stato Civile sono quattro: cittadinanza, nascita, matrimonio e morte. Per ognuna di queste materie, l’Ufficio ha anche la competenza a rilasciare certificati dei documenti depositati agli atti dell’ufficio che attestino appunto lo "stato civile" di ciascun individuo.

 

 

Importante: il rilascio di certificati e le variazioni di stato civile sono possibili solo a coloro che risultano iscritti all’ „Anagrafe Italiani Residenti all’Estero“ A.I.R.E.; per usufruire dei servizi qui menzionati sarà inoltre necessario presentare un documento di riconoscimento valido (carta d’identità o passaporto).

 

• Certificati

• Variazioni di Stato Civile (nascita, matrimonio, divorzio, morte)



 

Certificati

 

Quali certificati possono essere richiesti?

• Certificati di cittadinanza;

• Certificati di stato civile;

• Certificati di stato di famiglia;

• Certificato cumulativo (solo nel caso in cui si debba contrarre matrimonio in Italia);

• Certificato di capacità matrimoniale.

 

I seguenti certificati possono essere ottenuti ESCLUSIVAMENTE dal proprio Comune italiano d’ iscrizione:

• Certificato / Estratto / Copia integrale dell'atto di nascita;

• Certificato / Estratto / Copia integrale dell'atto di matrimonio;

• Certificato / Estratto / Copia integrale dell'atto di morte;

• Certificato A.I.R.E.

 

Certificati emessi ESCLUSIVAMENTE dalla Prefettura/Tribunale italiani:

• certificati del casellario giudiziario;

• sentenze di divorzio.

 

I documenti da presentare alle autorità tedesche devono essere tradotti in lingua tedesca. Certificati di nascita, estratti dell’atto di nascita così come i certificati di matrimonio ed estratti dell’atto di matrimonio possono essere rilasciati su modello internazionale. Tutti gli altri documenti devono essere tradotti da un traduttore giurato.

 

Certificazioni rilasciate dalle Pubbliche Amministrazioni Italiane

Dal 1° gennaio 2012, in base all'articolo 15 - comma 1 - della legge 12.11.2011 nr. 183, le certificazioni rilasciate dalle Pubbliche Amministrazioni Italiane riguardo a stati, qualità personali e fatti, sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati.

 

Nei rapporti con gli organi della Pubblica Amministrazione ed i gestori di pubblici servizi, i certificati sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni sostitutive di certificazione (autocertificazioni) o dall' atto di notorietà, come previsto negli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28.12.2000, nr. 445.

 

Sui certificati eventualmente prodotti a richiesta di privati sarà inoltre apposta, a pena di nullità, la dicitura "il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi". Si evidenzia che tale dicitura resta intesa esclusivamente per la Pubblica Amministrazione italiana e i Pubblici servizi italiani mentre rimane invariata la validità di tali certificazioni per le Autorità straniere.

Qualora le amministrazioni abbiano dubbi sulla veridicità delle autocertificazioni, sono tenute a effettuare i controlli necessari.



Variazioni di stato civile

 

Quali cambiamenti di stato civile devono essere registrati in Italia e quali documenti dono necessari?

 

Le nascite, i matrimoni, i divorzi e i decessi degli italiani residenti all'estero devono esser trascritti nei Registri del proprio ultimo Comune di residenza o dell'ultimo Comune di residenza dei genitori. Gli uffici consolari ricevono gli atti emessi dalle Autorità straniere e li trasmettono ai Comuni italiani.

Compito degli interessati rimane quello di assicurarsi che l'Autoritá tedesca invii al competente Consolato, in originale e su modello plurilingue, i certificati da trascrivere.

 

• Nascita

• Matrimonio

• Divorzio

• Morte

 



Nascita

I figli di cittadini entrambi italiani o di almeno uno dei due genitori con cittadinanza italiana, anche se nati all’estero ed eventualmente in possesso di un’altra cittadinanza, sono cittadini italiani. Pertanto la loro nascita deve essere registrata in Italia.

 

Per effettuare la comunicazione di una nascita bisogna presentare all’Ufficio Consolare i seguenti documenti:

 

  • nel caso in cui i genitori siano coniugati al momento della nascita del figlio é sufficiente l'estratto plurilingue dell'atto di nascita;
  • nel caso in cui i genitori NON siano coniugati al momento della nascita del figlio, oltre all'estratto plurilingue dell'atto di nascita sarà necessario, in ottemperanza all'art. 250 c.c., presentare gli originali degli atti di riconoscimento (di maternità, paternità) e l'atto di consenso del primo che ha riconosciuto.

 

 

Matrimonio

Requisiti per chi é residente nella circoscrizione ed iscritto all'A.I.R.E

Entrambi i nubendi devono presentarsi personalmente, con i propri documenti di identitá, presso il Consolato Onorario e sottoscrivere la dichiarazione di voler contrarre matrimonio.

 

a.) Contrarre matrimonio civile in GERMANIA

Il cittadino italiano che intenda contrarre matrimonio in Germania dovrà consegnare all'Ufficio di Stato Civile tedesco il certificato di capacità matrimoniale.

Per il rilascio di tale certificato la documentazione da presentare, rispettivamente dal nubendo italiano, da quello tedesco e da quello straniero, é la seguente:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

b.) Contrarre matrimonio civile in ITALIA

Per contrarre matrimonio in Italia occorre richiedere le pubblicazioni presso questo Consolato Onorario.  In seguito al Comune italiano verrà inoltrata la delega a celebrare il matrimonio. Importante: É consigliabile informare da subito il Comune dove si intende celebrare il matrimonio!

Documentazione da presentare:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Divorzio

 

Registrazione in Italia di una sentenza di divorzio pronunciata all'estero

 

I documenti necessari per richiedere la trascrizione in Italia di una sentenza di divorzio sono i seguenti:

 

Qualora la sentenza sia stata pronunciata prima del 1° marzo 2001:

 

1) sentenza di divorzio (passata in giudicato) in originale o in copia autenticata.

Per le signore il cognome riportato deve essere quello da nubili. Se fosse riportato solo il cognome da coniugate é indispensabile richiedere al Tribunale che ha emesso la sentenza la rettifica con l'aggiunta del cognome da nubili ("geborene...");

2) traduzione della sentenza eseguita da un traduttore giurato registrato presso questa sede e legalizzata presso questo Consolato Onorario;

3) dichiarazione sostitutiva di atto notorio da sottoscrivere presso questa sede;

4) 8 € per spese postali

 

Qualora la sentenza sia stata pronunciata dopo il 1° marzo 2001 (regolamento CE n. 2201/2003):

 

1) sentenza di divorzio (passata in giudicato) in originale o in copia autenticata.

Per le signore il cognome riportato deve essere quello da nubili. Se fosse riportato solo il cognome da coniugate é indispensabile richiedere al Tribunale che ha emesso la sentenza la rettifica con l'aggiunta del cognome da nubili ("geborene...");

2) NON é più necessaria la TRADUZIONE della sentenza, ma é necessario allegare

- l'ALLEGATO I o II, di cui all'art. 39 del sopraccitato Regolamento, con l'indicazione del passaggio in giudicato. Questo certificato deve essere presentato in originale senza traduzione;

3) dichiarazione sostitutiva di atto notorio da sottoscrivere presso questa sede;

4) 8 € per spese postali

 

 

Morte

 

Il decesso di cittadini italiani residenti all'estero deve essere trascritto in Italia.

I documenti necessari per registrare il decesso sono:

 

• atto di morte emesso dal competente Ufficio di Stato Civile del Paese di residenza;

• documentazione relativa alla cittadinanza del defunto: carta d'identità, passaporto italiano o certificato di cittadinanza italiana.

 

 

 

Nubendo italiano

 

-Certificato di nascita in originale (validità 6 mesi)

-Certificato di residenza tedesca con annotazione dello stato civile (validitá 1 mese)

Se divorziato:

-estratto dell'atto di matrimonio con annotazione del relativo divorzio (rilasciato dal comune italiano anche in caso di matrimonio in Germania- validità 6 mesi)

-sentenza di divorzio

Se vedovo:

-atto di morte dell'ex coniuge deceduto

-estratto dell’atto di matrimonio (validità 6 mesi)

 

Nubendo tedesco

 

-Certificato di nascita in originale (validità 6 mesi)

-Certificato di residenza tedesca con annotazione dello stato civile (validitá 1 mese)

Se divorziato:

-estratto dell'atto di matrimonio con annotazione del relativo divorzio (rilasciato dal comune italiano anche in caso di matrimonio in Germania- validità 6 mesi)

-sentenza di divorzio

Se vedovo:

-atto di morte dell'ex coniuge deceduto

-estratto dell’atto di matrimonio (validità 6 mesi)

 

 

Nubendo straniero

 

-Certificato di nascita in originale (validità 6 mesi)

-Certificato di residenza tedesca con annotazione dello stato civile (validitá 1 mese)

Se divorziato:

-estratto dell'atto di matrimonio con annotazione del relativo divorzio

(rilasciato dal comune italiano anche in caso di matrimonio in  Germania- validità 6 mesi)

-sentenza di divorzio

Se vedovo:

-atto di morte dell'ex coniuge deceduto

-estratto dell’atto di matrimonio (validità 6 mesi)

 

 

Nubendo italiano

 

-Certificato di nascita in originale (validità 6 mesi)

-Certificato di residenza tedesca con annotazione dello stato civile (validitá 1 mese)

Se divorziato:

-estratto dell'atto di matrimonio con annotazione del relativo divorzio (rilasciato dal comune italiano anche in caso di matrimonio in Germania- validità 6 mesi)

-sentenza di divorzio

Se vedovo:

-atto di morte dell'ex coniuge deceduto

-estratto dell’atto di matrimonio (validità 6 mesi)

 

 

Nubendo tedesco

 

-Certificato di nascita in originale (validità 6 mesi)

-Certificato di residenza tedesca con annotazione dello stato civile (validitá 1 mese)

Se divorziato:

-estratto dell'atto di matrimonio con annotazione del relativo divorzio (rilasciato dal comune italiano anche in caso di matrimonio in Germania- validità 6 mesi)

-sentenza di divorzio

Se vedovo:

-atto di morte dell'ex coniuge deceduto

-estratto dell’atto di matrimonio (validità 6 mesi)

 

 

 

Nubendo straniero

 

-Certificato di nascita  in originale (validità 6 mesi)

-Certificato di residenza tedesca con annotazione dello stato civile (validitá 1 mese)

Se divorziato:

-estratto dell'atto di matrimonio con annotazione del relativo divorzio (rilasciato dal comune italiano anche in caso di matrimonio in

Germania- validità 6 mesi)

-sentenza di divorzio

Se vedovo:

-atto di morte dell'ex coniuge deceduto

-estratto dell’atto di matrimonio (validità 6 mesi)

 

 

 

 

©2015 | Consolato Onorario d’Italia Amburgo

Impronta